Via Merulana 134 - 00185 Roma

Tel. 06 98381500   Fax 06 98382521

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione di Categoria dei Datori di Lavoro Domestico

Diventa socio - Consulenza legale

Visite: 3605

Se ha appena ricevuto un prospetto di conteggi a nome di un suo ex collaboratore domestico - da parte di un sindacato o di uno studio legale - è arrivato il momento di diventare socio Assofamiglie. La richiesta di differenze retributive è infatti il primo passo per l'apertura di una vertenza di lavoro e, se non provvede a prendere rapidamente contatto con chi le scrive, presto o tardi verrà coinvolto in una causa di lavoro. I lavoratori dipendenti hanno infatti 5 anni di tempo dalla cessazione del rapporto di lavoro per proporre un ricorso.

Se invece ha già ricevuto la copia del ricorso depositato presso il Tribunale del Lavoro, diventa essenziale rivolgersi ad una struttura che possegga sia le competenze di consulenza del lavoro - per verificare se la richiesta del suo lavoratore ha un fondamento - sia le competenze legali per difenderla al meglio in sede giudiziaria. Assofamiglie l'aiuterà a verificare la sua situazione attuale e ad elaborare le migliori strategie di difesa.

Gli avvocati di Assofamiglie sono dislocati su tutto il territorio nazionale e vantano una esperienza specifica nella gestione del contenzioso del lavoro domestico. 

Ecco perché le conviene diventare socio Assofamiglie:

  • Adesione base
  • Quota annuale Euro 90,00
  • Consulenza generale in sede, via telefono, via Skype, via e-mail
  • Verifica dei conteggi sottoposti dal lavoratore ed elaborazione dei nuovi conteggi
  • Prima consulenza specifica di un legale
  • Tentativo di conciliazione stragiudiziale (contatto via telefono e e-mail con la controparte fino all'esito)
  • Costituzione in giudizio, elaborazione memoria difensiva e tentativo di conciliazione in prima udienza (*)
  • Senza Ricorso
  • Quota annuale Euro 150,00
  • Consulenza generale in sede, via telefono, via Skype, via e-mail
  • Verifica dei conteggi sottoposti dal lavoratore ed elaborazione dei nuovi conteggi
  • Prima consulenza specifica di un legale
  • Tentativo di conciliazione stragiudiziale (contatto via telefono e e-mail con la controparte fino all'esito)
  • Costituzione in giudizio, elaborazione memoria difensiva e tentativo di conciliazione in prima udienza (*)
  • Con Ricorso
  • Costo totale Euro 720,00
  • Consulenza generale in sede, via telefono, via Skype, via e-mail
  • Verifica dei conteggi sottoposti dal lavoratore ed elaborazione dei nuovi conteggi
  • Prima consulenza specifica di un legale
  • Tentativo di conciliazione stragiudiziale (contatto via telefono e e-mail con la controparte fino all'esito)
  • Costituzione in giudizio, elaborazione memoria difensiva e tentativo di conciliazione in prima udienza (*)

 

(*) L'importo si compone di:

1) Euro 90,00 - Quota annuale di adesione ad Assofamiglie, che include i conteggi e i colloqui di orientamento e consulenza legale

2) Euro 500,00 + IVA 22% e Cassa Forense 4% - Importo versato direttamente al legale selezionato: il 50% viene versato alla firma del mandato e il 50% alla prima udienza di conciliazione a presentazione fattura.

Qualora in prima udienza non fosse possibile giungere ad un accordo con il lavoratore, sarà necessario svolgere tutto il processo di primo grado con le relative udienze. In tal caso è previsto un onorario addizionale pari a 450,00 oltre a IVA e al contributo del 4% per la Cassa Forense, da corrispondere direttamente al proprio legale a presentazione fattura.

Se è interessato a quest'ultima opzione, stampi questa pagina cliccando sull'icona in alto a destra.

Poi, fissi un appuntamento chiamando il numero 06 98381500 o cliccando sul seguente pulsante:

“Fissa

 

 

Top